Tu sei qui

Area DIDATTICA

Anno scolastico 2021-2022
Incarico Nomina Compiti

FUNZIONE STRUMENTALE Ptof e Curricolo

Bertoli

Predispone la stesura e/o aggiornamento del PtOF includendo il curricolo verticale.

Cura la predisposizione dei progetti e la rendicontazione finale.

Partecipa agli incontri istituzionali sul tema.

Cura la stesura e la predisposizione del “bilancio sociale” se richiesto dalla norma.

Partecipa al NIV.

Si relaziona mensilmente con il DS.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • redazione rivista del PTOF di Istituto 
  • redazione dell’allegato con il curricolo verticale

FUNZIONE STRUMENTALE Continuità e Orientamento

Iovine

Coordina le iniziative di orientamento in entrata e in uscita degli studenti.

In entrata:

  • organizza visite e/o stage degli alunni della Scuola Primaria
  • supporta studenti e genitori per una scelta consapevole

In uscita:

  • garantisce la continuità tra le scuole medie inferiori e superiori partecipando anche a incontri di rete
  • gestisce i rapporti con enti esterni comprese scuole secondarie di primo grado, Università, agenzie per il lavoro e mondo del lavoro e organizza corsi, eventi e uscite in merito, tenendo contatti continui con i vari Enti
  • collabora con la segreteria per la gestione di tutte le attività connesse a orientamento e iscrizioni

Cura la partecipazione degli alunni di classi terze agli eventi di orientamento.

Partecipa al NIV.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • controllo e aggiornamento della documentazione
  • organizzazione incontri di orientamento
  • coordinamento commissione formazione classi prime su delega della DS

FUNZIONE STRUMENTALE Bes

Cortesi, Pedretti

Stabilisce le linee guida condivise per la stesura dei PEI/PDP.

Informa circa la compilazione del PEI/PDP.

Coordina la produzione di materiali utili all’attività didattica.

Predispone materiali per la modulistica.

Cura i rapporti con i portatori di interesse.

Partecipa agli incontri programmati dal CTI o da altri enti.

Socializza i materiali e le conoscenze.

Sostiene i docenti di nuova nomina.

Per la stesura  del PAI (piano di inclusione dell’istituto) si relaziona con la Fs PTOF.

Coordina la commissione e verbalizza.

Si relaziona mensilmente con il DS.

FUNZIONE STRUMENTALE Disagio

Giacomelli

Incontra gli operatori del servizio prevenzione, disagio e tutela dei minori.

Organizza incontri di verifica con il consultorio.

Verifica ed eventualmente integra la procedura di accesso al servizio.

Registra agli atti tutti i verbali degli incontri di verifica aggiornando lo storico circa le varie situazioni di disagio.

Collabora alla stesura del PAI.

Informa circa la compilazione del PDP.

Si occupa di tutte le problematiche del disagio interagendo con i consigli di classe interessati.

Si relaziona mensilmente con il DS.

FUNZIONE STRUMENTALE Autovalutazione  e Miglioramento 

Guerriero

Delinea e promuove le azioni di monitoraggio e i conseguenti interventi migliorativi.

Coordina il lavoro del Nucleo di Autovalutazione in caso di assenza della DS.

Coordina l’analisi degli esiti delle prove INVALSI. 

Delinea e promuovere le azioni migliorative conseguenti.

Prosegue il processo di autovalutazione d’istituto, seguendo il piano di miglioramento negli ambiti prioritari individuati.

Gestisce le nuove prove INVALSI, anche nei giorni della loro somministrazione.

Partecipa al NIV.

FUNZIONE STRUMENTALE Innovazione Didattica

Fermani

Accompagna gli insegnanti nella pratica della ricerca e dell’innovazione  metodologico/didattica.

Segue l’adesione al gruppo “Indire” Avanguardie metodologiche.

Avvia un processo di maggior consapevolezza del proprio stile di insegnamento/apprendimento.

Guida ad imparare a distinguere fra osservare e interpretare, documentando ciò che è accaduto e non interpretando secondo le proprie idee preconcette.

Coordina la commissione e verbalizza.

FUNZIONE STRUMENTALE Intercultura

Sferruzza

Raccoglie ed organizza materiale esistente per l’accoglienza e l’ integrazione, rendendolo accessibile ai colleghi.

Organizza l’attività di accoglienza nei vari plessi anche con l’aiuto di altri colleghi.

Verifica l’attuazione del protocollo di accoglienza e informa circa le sue modalità.

Informa i colleghi circa la compilazione del piano di lavoro per l’alunno alloglotto.

Segue le azioni di formazione specifiche.

Collabora alla pianificazione di progetti specifici promossi dalla scuola o da altri enti.

Partecipa al CIT.

Svolge i colloqui informativi con le famiglie dei NAI per il suo plesso.

Cura la pubblicazione dei materiali sullo spazio specifico sul sito insieme al collaboratore vicario.

Partecipa al NIV.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati: 

  • organizzazione dei corsi MIUR AARR/FPI
  • coordinamento della commissione e verbalizzazione
  • raccolta sistemazione del materiale esistente per l’accoglienza e l’ integrazione perché sia accessibile ai colleghi
COMMISSIONI    

Bes

Cortesi, Di Clemente, Giacomelli, Giusti, Merola, Pedretti, Ragnoli, Riggi, Tucci

Il componente della commissione ha il compito di:

  • Partecipare alle sedute della commissione convocate dalla Funzione Strumentale per coordinare i progetti di inclusione nel plesso
  • Coordinare i progetti di inclusione nel plesso
  • Monitorare le azioni poste in atto
  • Diffondere nel plesso il materiale elaborato dalla Commissione
  • Raccordare la propria azione con le programmazioni del CTI
  • Rendicontare periodicamente la DS, comunque tempestivamente in caso di criticità

Autovalutazione e Miglioramento

-  
Innovazione didattica

Bottari, Castiglioni, D'Alessano, Guerriero, Sagonti, Vitale, Zatti

Il componente della commissione ha il compito di:

  • Eseguire un’analisi approfondita dei bisogni dell’istituto
  • enucleare eventuali criticità e cercare soluzioni appropriate
  • Proporre modelli flessibili per rinnovare la propria azione didattica
  • Proporre percorsi di innovazione didattico-metodologica 
  • Produrre UDA da implementare nelle classi

Intercultura

Amico, Bellometti, Bissoli, Lotierzo, Paoletti, Quattrone, Sferruzza, Valota

Il componente della commissione ha il compito di:

  • Revisione del Piano di Lavoro Alunno Alloglotto
  •  Stesura del protocollo per compilazione e consegna del Piano di Lavoro Alunno Alloglotto
  •  Stesura di un “vademecum” per famiglie di lingua non italiana
Riforma Valutazione Primaria Bellometti, Braghini, Castiglioni, Da Vita, Galati, Giacomelli, Grimaldi, Lozzi, Mombelli, Pedretti, Ragnoli, Sferruzza, Visini

Il componente della commissione ha il compito di:

  • Pianificare e coordinare  le attività di definizione delle rubriche e dei giudizi descrittivi ex OM 172/20 
  • Definire  la configurazione della scheda di valutazione 
  • Raccordare i materiali con RE

Commissione formazione classi prime

Dirigente scolastica o suo delegato, 
secondo collaboratore,
docenti classi quinte primaria,
docenti classi terze secondaria

Il componente della commissione ha il compito di:

  • Raccogliere elementi significativi in funzione della formazione classi e avvio dell’anno scolastico successivo anche attraverso colloqui individuali e/o assembleari con le famiglie 
  • Somministrare test conoscitivi

GLI (Gruppo di Lavoro per l’Inclusione)

DS/collaboratori
FS BES
Referenti di plesso
Referente CTI
AAP
Assistente Sociale del Comune
Specialista ASST
2 genitori/ordine di scuola

Rilevazione dei BES presenti nella scuola.

Raccolta e documentazione degli interventi didattico-educativi posti in essere anche in funzione di azioni di apprendimento organizzativo in rete tra scuole e/o in rapporto con azioni strategiche dell’Amministrazione.

Consulenza e supporto ai colleghi sulle strategie/metodologie di gestione inclusiva delle classi.

Rilevazione, monitoraggio e valutazione del livello di inclusività della scuola (QUADIS).

Raccolta e coordinamento delle proposte formulate dai singoli GLH Operativi sulla base delle effettive esigenze (nell’ottica di efficienza delle risorse e di collaborazione tra i diversi enti/istituzioni coinvolti).

Elaborazione di una proposta di Piano Annuale per l’Inclusività riferito a tutti gli alunni con BES, da redigere al termine di ogni anno scolastico (entro il mese di Giugno).

NIV (Nucleo Interno di Autovalutazione)

Dirigente,
FS Ptof e curricolo,
FS Continuità e Orientamento,
FS Intercultura,
FS BES,
FS disagio,
referenti di plesso,
primo e secondo collaboratore

Redigere il Rapporto di Autovalutazione nei modi e nei tempi previsti dalla normativa di riferimento.

Condividere all’interno del gruppo la normativa di riferimento e provvedere alla∙ disseminazione della stessa tra il personale docente. 

Accompagnare la stesura del RAV con modelli di autovalutazione interna (customer∙satisfaction) al fine di documentare le scelte in ordine alle priorità, punti di forza e di criticità etc..

Aggiornare il RAV: monitorare il processo di autovalutazione secondo tempistica MIUR pianificando∙ contestualmente ed avviando le azioni di miglioramento, avvalendosi eventualmente del supporto dell’INDIRE o di altri soggetti pubblici e privati (università, enti di ricerca, associazioni professionali e culturali).

Redigere insieme alla FS Autovalutazione il PDM.

Stendere il bilancio sociale insieme alla FS Autovalutazione e Ptof.

Team Digitale

Longo, Marchesini, Tognazzi, Visini

Migliorare l'uso delle nuove tecnologie in istituto.

Condividere con i colleghi le nuove esperienze.

Coordinare la costruzione di un curricolo verticale sulle competenze digitali.

Sostenere  i colleghi nell'organizzazione di percorsi didattici innovativi, definendo con loro strategie didattiche per potenziare le competenze chiave.

Favorire l'organizzazione dei laboratori scolastici come luoghi per l'incontro tra sapere e saper fare, ponendo al centro l'innovazione digitale.

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati:

  • messa a punto di un quadro più ampio delle competenze e dell'attività didattica
  • miglioramento dell'uso didattico delle nuove tecnologie
  • collaborazione fra colleghi dei diversi plessi
  • una nuova alfabetizzazione digitale attraverso il pensiero computazionale,
  • coordinamento dei traguardi al termine di ogni ordine di scuola
  • maggiore coinvolgimento degli studenti attraverso percorsi didattici innovativi
REFERENTI    
REFERENTE Invalsi Sagonti

Cura la somministrazione delle prove INVALSI.

Monitora la correzione e la comunicazione dei risultati delle prove stesse.

Comunica gli esiti delle prove al Collegio dei Docenti.

Promuove l’utilizzo dei risultati delle prove standardizzate INVALSI per riorientare la programmazione e la progettazione di interventi didattici mirati.

REFERENTE Cyberbullismo

Antonino

Partecipa alla formazione indetta dal MIUR.

Promuove reti di collaborazione con le altre agenzie, forze di polizia, servizi sociali, associazione di aggregazione giovanile del territorio.

Raccoglie e diffonde le buone pratiche educative, organizzative e azioni di monitoraggio, favorendo così l'elaborazione di un modello di e-policy d’istituto.

Coordina le iniziative di prevenzione e contrasto del cyberbullismo.

(Legge 71/2017)

REFERENTE DI PLESSO per l'Intercultura

Calini: Sferruzza

Crispi: Quattrone

Manzoni: Valota

Mompiani: Lotierzo

SiO: Bellometti

Accoglie gli alunni migranti del plesso: applicazione del protocollo.

Pianifica gli interventi linguistici sugli alunni.

In generale sostiene il plesso nell'impegno di favorire l'accoglienza, l'integrazione e il successo formativo in particolare degli alunni stranieri neo arrivati attraverso in collaborazione con la FS e pertanto

Partecipa alla commissione omonima.

COORDINATORE Educazione Civica Fermani

Raccoglie le informazioni relative alla sperimentazione degli strumenti di valutazione proposti lo scorso anno per la scuola secondaria e valuta, con i colleghi coordinatori di classe, la funzionalità o meno degli stessi, modificando, integrando e sostituendo ciò che non funziona.

Segue i percorsi interdisciplinari di ed. civica che vengono proposti nelle classi, per organizzare un curricolo comprensivo di materiali replicabili.

Organizza i materiali da pubblicare sul sito della scuola nello spazio dedicato ai dipartimenti di ed. civica.

REFERENTE Life Skills Training e
Scuole che Promuovono Salute

Bertoli, Chiarini

Concorda con l’Agenzia di Tutela della Salute di Brescia le finalità a breve e a lungo termine dell’attività e le modalità di supervisione offerte dai loro operatori.

Partecipa con la commissione agli incontri mensili organizzati dall’A.T.S. per tutti i docenti coinvolti nel progetto.

Collabora con i membri della commissione nella definizione delle fasi, delle modalità e delle sequenze operative del progetto.

Pubblicizza l’attività all’interno e all’esterno dell’Istituto.

PSICOPEDAGOGISTA DI ISTITUTO

Dott. F. Ziglioli
  1. Supporto all’attività di inclusione
  • coordinamento dei rapporti e degli incontri con gli operatori coinvolti nel progetto del minore: cooperative, comune, assistenza sociale, tribunale
  • consulenza, a richiesta, ai docenti e agli operatori per l’inclusione degli alunni in situazione di svantaggio socio-economico e culturale (ivi incluso quello familiare)
  • consulenza, a richiesta, alle famiglie 
  • attivazione di tutte le procedure inerenti alla continuità sia orizzontale (es. passaggio di informazioni ai nuovi docenti) sia verticale (es. passaggio degli alunni ad un diverso grado scolastico) 
  1. Prevenzione 
  • coordinamento del Progetto di prevenzione del bullismo “Star bene  a scuola” per la scuola secondaria di primo grado
  • supporto, a richiesta, alla programmazione/gestione di percorsi di assemblea e di educazione emotiva affettiva
  • eventuali osservazioni, a richiesta di singoli alunni e/o di gruppi

Dallo svolgimento dell’incarico ci si attende che siano conseguiti i seguenti risultati

  • supporto ai docenti sull’iter di segnalazione
  • monitoraggio dei casi
  • rendicontazione bimestrale dell’attività svolta